Lassù sulle colline del Piemonte

Lassù sulle colline del Piemonte
ci stanno i partigiani a guerreggiar
guardando la pianura all’orizzonte
aspettano il momento di calar

Ma un dì pure tu laggiù ritornerai
la mamma e la bella bacerai
ma un dì pure tu laggiù ritornerai
la mamma e la bella bacerai

Laggiù in un lontano casolare
la mamma con le mani giunte sta
pregando per il figlio che combatte
per dare all’Italia libertà      
    

Ma un dì pure tu laggiù ritornerai
la mamma e la bella bacerai
ma un dì pure tu laggiù ritornerai
la mamma e la bella bacerai

Lassù un partigiano vince o muore                                                                          
lottando per la patria con valor 
scacciando giù dai monti l’invasore
per dare all’Italia un po’ d’onor

Ma un dì pure tu laggiù ritornerai
la mamma e la bella bacerai
ma un dì pure tu laggiù ritornerai
la mamma e la bella bacerai.

Trasformazione della canzonetta “Paradiso d’Haway” operata da tre studenti partigiani milanesi sulla stessa melodia.
Esiste anche una versione dei partigiani dell’Appennino Emiliano: “
Lassù sulle colline di Bologna”.